LG Gestione ed impiego

Tra le missioni dell’Associazione la formazione e l’aggiornamento tecnico rappresentano un elemento fondamentale delle attività.

Tra le varie iniziative condotte direttamente o patrocinate dall’Associazione in questi ultimi anni, il Comitato Tecnico ha organizzato una serie di giornate tecniche rivolte a florovivaisti, tecnici del settore ed operatori commerciali nei luoghi di maggior vocazione ortoflorovivaistica.

Frutto dell’esperienza di queste giornate, e sintesi degli interventi proposti nelle diverse sedi, è questo manuale che, in maniera il più possibile semplice e immediata, affronta i principali aspetti legati alla gestione dei substrati di coltivazione, tra il momento della consegna in azienda e il completamento del ciclo di produzione. Il manuale si rivolge a tutti coloro che, sul piano tecnico, sono chiamati ad osservare e valutare le alterazioni che colpiscono le coltivazioni orto-florovivaistiche in contenitore ed a giudicare le possibili interazioni con i substrati di coltivazione.

Premesso che ogni approccio investigativo in campo deve attenersi rigidamente a principi di conoscenza della materia, di competenza relativa alla tematica specifica, di indipendenza rispetto all’ambiente in cui si opera e di onestà intellettuale nell’interpretazione dei dati e delle risultanze di indagine, in queste pagine, proponiamo una sintesi delle principali caratteristiche dei substrati, delle loro modificazioni prima e durante l’uso e dell’approccio metodologico all’indagine relativa alle possibili alterazioni ascrivibili ai substrati. Da ultimo, viene fatto cenno alla messa in atto e alla gestione delle procedure che devono portare alla redazione della memoria del Consulente Tecnico di Parte, o alla relazione del Consulente Tecnico di Ufficio.

Il presente Manuale è stato elaborato dall’Associazione Italiana dei Produttori di Substrati di coltivazione e Ammendanti, in collaborazione con DiSAA – Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali Produzione, Territorio, Agroenergie, CeRSAA – Centro di Sperimentazione e Assistenza Agricola, Camera di Commercio di Savona, ERSA FVG – Agenzia regionale per lo sviluppo rurale del Friuli Venezia Giulia.

Il coordinamento e la stesura finale sono a cura del CTS AIPSA
Coordinatore: Patrizia Zaccheo (DISAA)
 
La redazione è stata a cura di:
Costantino Cattivello (ERSA FVG)
Daria Orfeo (AIPSA)
Giovanni Minuto (CeRSAA)
Paolo Notaristefano (AIPSA)
Patrizia Zaccheo (DiSAA)


 

Sfoglia: LG Gestione ed impiego dei substrati di coltivazione

 

 

 

 


INDICE 
– Aspetti generali delle produzioni ortofloricole in contenitore
– Substrati a norma di legge
– Indicatori della qualità dei substrati
– Possibili modificazioni nelle caratteristiche dei substrati durante la loro conservazione
– Come può cambiare un substrato durante il suo impiego
– Strumenti per una corretta diagnosi
– L’approccio investigativo in campo
– Fattori interferenti con una corretta diagnosi
– Fitopatie e fisiopatie imputabili ai substrati e alla loro gestione in fase di produzione e di conservazione pre-vendita
– Il Consulente Tecnico di Parte e il Consulente Tecnico di Ufficio